Par condicio

DESCRIZIONE

La “par condicio” nasce a livello normativo con la Legge 28/2000 per “garantire la parità di accesso ai mezzi di informazione durante le campagne elettorali e referendarie”.

A CHI E' RIVOLTO IL CO.RE.COM.

Emittenti, istituzioni locali e soggetti politici possono segnalare al Co.Re.Com. del Veneto via fax (041 2701659) o via PEC (corecom@consiglioveneto.legalmail.it) eventuali violazioni di legge e la richiesta di ripristino delle condizioni di parità eventualmente non rispettate.

COSA FA IL CO.RE.COM.

Il Co.re.com Vigila sul rispetto della “par condicio” d’ufficio o su segnalazione, garantendo un’azione di consulenza e di informazione nei confronti delle emittenti, delle istituzioni locali e dei soggetti politici, soprattutto in occasione di consultazioni elettorali e referendarie.

In caso di ricevimento di una segnalazione di una presunta violazione, il Co.Re.Com. effettua un monitoraggio per verificare l’immediata constatazione di eventuali violazioni di legge e la richiesta di ripristino delle condizioni di parità eventualmente non rispettate.

Nel caso rilevi una violazione per far ristabilire l’equilibrio nella rappresentazione delle diverse posizioni politiche, provvede ad inviare la documentazione all’AGCOM per le eventuali sanzioni.

TERMINI

Ciascun soggetto politico interessato può denunciare possibili violazioni entro il termine perentorio di 10 giorni dal fatto.
Il Co.Re.Com., una volta ricevuta la denuncia di violazione, anche avvalendosi del Gruppo di Guardia di Finanza competente territorialmente, acquisisce entro le successive 12 ore il materiale oggetto della denuncia. Il Co.Re.Com. procede ad una istruttoria sommaria e ad un contraddittorio con gli interessati acquisendo nelle 24 ore successive alla contestazione le eventuali controdeduzioni. 
Qualora, allo scadere di tale termine, non ci sia stato un adeguamento agli obblighi di legge, anche in via compositiva, il Co.Re.Com. invia gli atti ed i supporti acquisiti, compreso lo specifico verbale di accertamento all’AGCOM che, entro 48 ore dall’accertamento della violazione adotta i propri provvedimenti.

QUANTO COSTA

Il servizio è gratuito

 

ruesp83(Fabio Russo)