Accesso radiofonico e televisivo

A CHI E’ RIVOLTO IL SERVIZIO

Ai seguenti soggetti collettivi organizzati,  indicati nell’articolo 6, comma 1, della Legge 17 Aprile 1975, n. 103:

  • associazioni di promozione sociale iscritte nei registri nazionale e regionale;
  • gruppi di rilevante interesse sociale, in particolare quelli operanti nei settori educativo, assistenziale, ambientale, professionale, ricreativo, sportivo, artistico, turistico, ecc.;
  • organizzazioni associative delle autonomie locali;
  • enti ed associazioni politiche e culturali;
  • associazioni nazionali del movimento cooperativo giuridicamente riconosciute;
  • gruppi etnici e linguistici;
  • confessioni religiose e loro articolazioni regionali;
  • sindacati nazionali e loro articolazioni regionali;
  • movimenti politici;
  • partiti e gruppi rappresentati in Parlamento nel rispetto del periodo di par condicio elettorale di cui alla legge 22 febbraio 2000, n. 28.

 COSA FA IL CO.RE.COM.

Il Co.Re.Com. del Veneto ha disciplinato la partecipazione dei soggetti collettivi organizzati alle trasmissioni televisive o radiofoniche della sede RAI del Veneto. Il Regolamento per l’accesso radiofonico e televisivo alle trasmissioni regionali della concessionaria del servizio radiotelevisivo pubblico (RAI) e relativo Disciplinare Tecnico, è stato approvato con deliberazione del Co.Re.Com. Veneto n. 15 del 4 novembre 2015, pubblicata nel BUR Veneto n. 8 del 29 gennaio 2016.

Le trasmissioni consistono in programmi della durata massima di 5 minuti, realizzati integralmente o parzialmente con mezzi propri o con la collaborazione tecnica gratuita, per esigenze minime di base, dei tecnici della sede RAI del Veneto.

Per ogni piano trimestrale ogni soggetto può presentare una sola domanda.

Il Co.Re.Com. esamina le richieste provenienti dai soggetti sopra indicati, ne valuta l’ammissibilità e con propria deliberazione adotta il piano trimestrale delle trasmissioni televisive. Le domande di accesso ritenute ammissibili ma escluse per esaurimento del tempo assegnato sono prese in esame per il piano trimestrale successivo.

Il Co.Re.Com., inoltre, vigila sul rispetto, da parte dei soggetti ammessi all’accesso, degli impegni assunti, dei principi dell'ordinamento costituzionale (in particolare quelli relativi alla tutela della dignità della persona nonché della lealtà e della correttezza del dialogo democratico ) e del divieto di inserire pubblicità commerciale nei programmi.

TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I soggetti  interessati devono fare domanda utilizzando l'apposito modulo che può essere scaricato dal sito del Co.Re.Com. Veneto.

La domanda deve essere inviata al Co.Re.Com. a mezzo fax (041-2701659 oppure 041-2701660) o a mezzo raccomandata, con avviso di ricevimento, o a mezzo posta elettronica certificata (corecom@consiglioveneto.legalmail.it), entro e non oltre il primo giorno non festivo del mese precedente quello di inizio del trimestre cui si riferisce la domanda.

QUANTO COSTA

Il servizio è gratuito.

ruesp83(Fabio Russo)